INFINITO

Vorrei essere quella pioggia di capelli che danzano sul tuo viso mentre corri verso l’infinito. Vorrei essere l’infinito verso il quale corri per cullarti nella certezza di un’eterno amore.

AGONIA

Fitte pungenti pugnalate invisibili dritte al cuore. È l’agonia di quei dolci ricordi del tempo che fu e che dovrà aspettare un’alba nuova per rinnovarsi con la tua presenza, amore mio.